In volo

Chissà se anche gli uccelli, là fuori, hanno attimi di malinconia. E chissà se, pur avendo il dono del volo, qualche volta si sentono in trappola.

Chissà se cantano allegri e armoniosi, quando nel loro cuore c’è tristezza. E se beccano bocconi di pane anche se non hanno fame.

Chissà se gli uccelli amano i luoghi in cui migrano e se rimpiangono quelli lasciati; se tornano, in primavera, con la speranza di trovare qualcuno.

Chissà se quando cala il buio anche loro pensano alla giornata trascorsa, e la mattina dopo faticano a svegliarsi, qualche volta.

Chissà se capita anche a loro.

Annunci
Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Hera is loosing milk drops (collage)

Calla by LaBui

Pubblicato in Fotografie | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Anima

by Paola Buizza

 

Nel bosco/sta/la mia anima/in equilibrio

 

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Leggere – L’immersione nell’era della distrazione

La letteratura è piena di significato non soltanto come contenuto che può essere astratto e riassunto, ma come un’esperienza. Mediante il processo della lettura usciamo dalla compressione abituale del tempo, segnata dalla distrazione e dalla superficialità, ed entriamo nel regno della lunga durata“. (Sven Birkerts)

Stiamo sempre – e  troppo –  attaccati allo smartphone. Stiamo perdendo la capacità di concentrarci, di goderci lo scorrere del tempo lento, tra silenzio e pensiero. Siamo sempre più incapaci di immergerci nell’esperienza reale, di assaporarla, di coglierne aghi e carezze. Per questo dobbiamo leggere, leggere, leggere.  Fatevi anche voi un regalo: acquistate un libro, fatevelo imprestare, andate in biblioteca…ma leggete! Non perderete nulla, nemmeno il tempo. Anzi, vi verrà restituito in tutta la sua bellezza.

 

Pubblicato in Pensieri in libertà | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Autunno

Foglie, cadute al vento:

le raccolgo

ed inizio a volare

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

L’attesa

State guidando, in lontananza scorgete la luce rossa e le sbarre che si abbassano. Ecco. Ora dovete fermarvi, spegnere il motore e attendere. E’ la magia del passaggio a livello. Sì, la magia. Perché ci obbliga per qualche minuto ad aspettare.

Noi, così abituati a correre, chiedere e avere, agire e reagire, dobbiamo necessariamente fermarci.

C’è anche chi sceglie di fare inversione e proseguire su altre strade, senza intoppi (forse). Ma a me non interessa chi “lascia”. Mi interessa chi resta. E mi interessa sapere cosa accade in quei pochi minuti. Sapreste descriverlo?

Sapreste raccontarmi i dettagli? Soprattutto, vi ha mai sfiorato questo pensiero?

Io, oggi, ho visto e sentito molte cose che vi racconterò in un secondo momento. Ora mi piacerebbe  che anche voi vi soffermaste su questa immagine

Pubblicato in Pensieri in libertà | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il risveglio

Quante volte ho pensato al mio risveglio, alla sensazione di spaesamento e al desiderio di descriverlo in pagine che poi avrebbero custodito parole annodate ad altre parole, capitolo dopo capitolo, fino a completezza. Una forte voglia di fermare quegli attimi di tempo difforme, fuori fuoco. In balia di un mare mosso che non ti lascia tregua. Frazioni di secondo sulle quali corrono e si inciampano le età vissute, i tuoi 10, 20 o 30 anni. In altri luoghi, altre case, con altre persone. Poi mi avventuro nel mondo di Marcel Proust e mi imbatto in questa pagina, tratta dall’opera Alla ricerca del tempo perduto. “Eccolo il risveglio”, penso. “Parla di me, parla del mio mondo, dei miei sensi. Dio, come lo fa bene…”. Una perfezione assoluta, che mette a tacere tutto. Inarrivabile.

 

Pubblicato in Pensieri in libertà | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento